0

Tecnis, in una sentenza del 2009 il pizzo a Messina Secondo il giudice «pagavano 3.500 euro al mese»

L’impresa di Costanzo e Bosco Lo Giudice, arrestati ieri, ha fatto dell’impegno per la legalità una bandiera. Ma, mentre denunciavano le estorsioni subite dalla ‘ndrangheta, si sarebbero sottomessi alle richieste di Cosa Nostra. Circostanza negata davanti al giudice che definisce le loro dichiarazioni «palesemente mendaci» Continue Reading

0

Metropolitana, Procura chiede il sequestro dei cantieri «In caso di terremoto potrebbe crollare tutto»

Le tratte Borgo-Nesima e Stazione-piazza Stesicoro sono in fase di completamento. Ma secondo il sostituto procuratore Antonino Fanara gli interventi vanno bloccati, per motivi legati «alla tutela dell’incolumità pubblica e di quella degli operai che vi lavorano» Continue Reading