0

Mafia, le motivazioni della condanna a Incarbone Centri commerciali, Pua e il legame con Lombardo

Depositate le motivazioni della condanna a cinque anni per l’imprenditore ennese. Figlio di Domenico Incarbone – definito dai giudici «in provato odore di mafia» -, Mariano Incarbone secondo i pentiti «era uno che portava le estorsioni». Oltre ad aggiudicarsi diversi appalti importanti nel Catanese Continue Reading

0

Progetto Pua, depositato esposto in Procura «Grande speculazione edilizia a Catania»

Il comitato che si oppone al Piano urbanistico attuativo lungo il litorale della Playa intraprende la via giudiziaria per fermare un progetto – dal costo di 500 milioni di euro sovvenzionati da un fondo anonimo all’estero – che viene definito «una delle più grandi speculazioni edilizie a Catania». Raffaele Lombardo, Mario Ciancio e gli imprenditori Mariano Incarbone e Renzo Bissoli sono i principali nomi inseriti nel documento Continue Reading

0

Anche sul Pua l’ombra di mafia e politica «Playa approvata, uno a zero, palla al centro»

C’è anche il mega progetto alla Playa di Catania – da poco approvato dal Consiglio regionale urbanistica – nella sentenza che ha condannato l’ex governatore regionale Raffaele Lombardo. In un’intercettazione Renzo Bissoli, uomo d’affari a capo del piano, ne parla con Mariano Incarbone, imprenditore condannato in appello per concorso esterno a Cosa nostra Continue Reading

0

Iblis, condannato l’ex deputato Cristaudo L’appello conferma i patti politico-mafiosi

È stata pronunciata oggi la sentenza del processo d’appello del rito abbreviato nato dalla maxi inchiesta della procura di Catania. Condannati quasi tutti gli imputati, seppure con alcuni sconti di pena e modifiche dei reati contestati rispetto al primo grado. Tra le condanne, anche quella per concorso esterno a carico dell’ex deputato regionale catanese, accusato di aver favorito la mafia con la sua attività politica. Continue Reading