0

Caronte, chieste condanne per 63 anni In un filone separato c’è Enzo Ercolano

L’indagine scaturita nel blitz del novembre 2014 nasce come una continuazione dell’inchiesta Iblis. Tra gli imputati del processo con il rito abbreviato ci sono gli imprenditori Carmelo Motta e il calabrese Giovanni Malavenda, entrambi in affari per il commercio di carne Continue Reading

0

Iblis, inizia l’appello: parla il pentito Nizza «Enzo Santapaola era il capo nell’ombra»

Riprende il processo ordinario sull’intreccio tra mafia, politica e imprenditoria nel Catanese. In primo grado la sentenza aveva inflitto complessivamente 270 anni di carcere ai 22 imputati. Tra questi, oltre al figlio di Benedetto Santapaola, anche l’ex deputato regionale Fausto Fagone e diversi imprenditori Continue Reading

0

Udienza preliminare per Mario Ciancio L’editore sceglie l’avvocata Bongiorno

Come anticipato da MeridioNews lo scorso marzo, l’imprenditore catanese accusato di concorso esterno in associazione mafiosa ha scelto di affiancare l’avvocato Carmelo Peluso con Giulia Bongiorno. La legale in passato ha difeso anche Giulio Andreotti Continue Reading

0

S. Agata e mafia, chieste assoluzioni in Appello Dietrofront dell’accusa: «Ci sono limiti evidenti»

Nel processo di secondo grado sul presunto controllo mafioso della festa, l’accusa ha chiesto la conferma della sentenza di primo grado. A causa di un riferimento ritenuto poco chiaro. Gli imputati sono infatti accusati di essere vicini a «un’associazione mafiosa appartenente o vicina ai Santapaola-Ercolano» Continue Reading

0

Metropolitana di Catania, no al sequestro dei cantieri «La consulenza tecnica risale al 2009, ormai è superata»

Proseguiranno senza i sigilli dell’autorità giudiziaria i lavori sulle due tratte. La Procura aveva chiesto il sequestro per per motivi legati «alla tutela dell’incolumità pubblica e di quella degli operai che vi lavorano». Sentito in aula l’ex commissario Spampinato: «Nel 2008 restai impressionato dopo il crollo» Continue Reading

0

Metropolitana, Procura chiede il sequestro dei cantieri «In caso di terremoto potrebbe crollare tutto»

Le tratte Borgo-Nesima e Stazione-piazza Stesicoro sono in fase di completamento. Ma secondo il sostituto procuratore Antonino Fanara gli interventi vanno bloccati, per motivi legati «alla tutela dell’incolumità pubblica e di quella degli operai che vi lavorano» Continue Reading